Iniziare una frase con “infatti”

Post
precedente

infatti o (lett.) in fatti
[propr. ‘nei (in) fatti’, cioè ‘in realtà’; 1536]
cong.
* In realtà, invero (introduce una prop. dichiarativa con valore esplicativo, con il v. all’indic. o al condiz.): non so come siano andate le cose, infatti non ero presente; è chiaro che non è colpevole, infatti, se lo fosse, non si comporterebbe così; A Renzo in fatti quel pensiero gli era venuto (MANZONI) | (iron., anche assol.) Con valore antifr.: ha detto che sarebbe venuto, infatti non ho visto nessuno!; mi aveva assicurato che avrebbe mantenuto la promessa… infatti!

Molti si chiedono se va bene iniziare una frase con “infatti”, subito dopo un punto fermo.

La risposta è che sì, va bene… per la grammatica. E’ caratteristico della lingua parlata, qualcuno direbbe che è un po’ sempliciotto, io trovo che sia brutto ma non posso dire che sia proprio scorretto.

Il problema è che abusare di “infatti” a inizio frase, anche quando si parla, potrebbe dare l’impressione di trattare gli ascoltatori o lettori come degli ebeti. In questo senso “non va bene”. Parlo dell’abuso, però, non dell’uso. Basta essere attenti a non farne un’abitudine.

Personalmente, comunque, trovo un po’ rozzo iniziare una frase scritta con “infatti” e di solito intervengo spostandolo nella frase. Se però devo fare un lavoro urgente e mi tocca sacrificare qualcosa alla mancanza di tempo, non lo correggo. E’ meno grave di altri aspetti. Naturalmente dipende anche dagli accordi che ho preso con l’autore ma di solito chi ha fretta è più preoccupato della comprensione che dello stile.

A volte “infatti” è pleonastico (come nei primi due esempi dello Zingarelli).

Io non inizio le frasi con “infatti”, non mi esce dalle dita – a me dopotutto hanno insegnato che è sbagliato. Mi capita invece iniziare con “in effetti”, che spesso può essere equivalente: in quella locuzione la parola “effetto” equivale a “fatto”.

Continua

Annunci

3 commenti

  1. Francesco said

    http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_7/interventi/2099.shtml
    e
    http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_7/interventi/2102.shtml

  2. in inglese per esempio è uso comune metterlo infondo, indeed.

RSS feed for comments on this post

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: