Multimedia, parole e punteggiatura

Multimedia è una parola inglese costruita con due termini latini: multi, che indica l’abbondanza di qualcosa (da multus, molto) e media, che significa mezzi, strumenti (è il plurale di medium).

Secondo lo Zingarelli la parola è entrata nella nostra lingua nel 1972 e si pronuncia multimèdia. Il Merriam-Webster ci dice che il sostantivo multimedia è nato nel 1950 e l’aggettivo nel 1962.

Questa è la definizione del sostantivo dal Merriam-Webster Online (link nella colonna a destra, capitolo Lingue):

Main Entry: 2multimedia

Function: noun plural but singular or plural in construction

Date: 1950
: a technique (as the combining of sound, video, and text) for expressing ideas (as in communication, entertainment, or art) in which several media are employed; also : something (as software) using or facilitating such a technique

Ora, c’è qualcosa di notevole nel fatto che una parola sia inventata ai giorni nostri: è difficile sbagliarsi sul suo significato. L’ideatore di multimedia potrebbe essere ancora vivo oppure no ma probabilmente lo era quando la parola fu inserita nel dizionario.

Multimedia è l’utilizzo di più mezzi (o strumenti, a me piace la parola strumento) per comunicare idee. Non serve per chiedere pane e Nutella alla mamma o cose del genere.

Le idee si costruiscono con le parole. C’è qualcuno che voglia sostenere il contrario? Le parole ci servono per formulare le idee, anche se poi decidiamo di comunicarle con altri mezzi, per esempio le immagini.

Ne consegue, mi pare, che il linguaggio multimediale non è alternativo a quello verbale, al massimo si può dire che è complementare. Eppure leggiucchiando qua e là a volte pare proprio che ci sia chi sostiene una alternatività.

D’accordo, usiamo immagini e video…. ma se la videocamera ha un problema, al tecnico come glielo spieghiamo, coi disegni? A gesti? E se siamo al telefono?

Pensare di sostituire le parole con i multimedia è ridicolo: oltretutto nei multimedia rientrano anche le parole.

Le parole e la grammatica e la punteggiatura sono parte dei multimedia. La punteggiatura è un elemento multimediale, poiché traduce visivamente ciò che noi, parlando, esprimiamo con suoni e pause. È vero che ormai la diamo per scontata ma, a pensarci, il primo scrittore ad usare la punteggiatura, tanti secoli fa, inventò la multimedialità, rispetto a quanto avevano fatto i suoi colleghi fino a quel momento.

Ho dunque deciso che
la prossima serie
sarà dedicata alla
punteggiatura
.

Continua

.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: