Non scriverò più

No, non ho intenzione di ammazzarmi. Ma se mi tocca sentire, nell’arco di trentaquattro secondi, una quadra e una transiberiana italiana, in un telegiornale seguito da qualche milione di italiani… be’, la mia convinzione di avere un talento da impiegare per aiutare il prossimo se ne va bellamente in crisi. Star lì a studiare i significati delle parole per giungere ad usare correttamente, in simili condizioni lo trovo una perdita di tempo.

Alcune delle domande più frequenti che conducono le persone qui (secondo le Statistiche di WordPress) trovano risposte nei siti che seguono:

Accademia della Crusca: http://www.accademiadellacrusca.it/

Garzanti Linguistica: http://www.garzantilinguistica.it/ (dizionari a disposizione, basta registrarsi)

Zanichelli, rubriche sulla lingua italiana: http://dizionari.zanichelli.it/

Merriam-Webster online (inglese): http://www.merriam-webster.com/

Se le parole vi piacciono proprio tanto, ci sono anche questi altri in cui crogiolarsi:

Treccani Magazine: http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/

Onli – Osservatorio neologico della lingua italiana: http://www.iliesi.cnr.it/ONLI/indice.php

TLIO – Tesoro della Lingua Italiana delle Origini: http://tlio.ovi.cnr.it/

Scioglilingua: http://forum.corriere.it/scioglilingua/

Altri link nella colonna a destra, sotto la testata “Parole”.

Possano non mancarvi mai le parole per raccontare la verità.

Lo scopo delle buone parole di prosa è di significare ciò che dicono.
Lo scopo delle buone parole poetiche è di significare ciò che non dicono.
Gilbert Keith Chesterton, Daily News, 22/04/1905

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: