Leggere

Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati,  che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono  di cogliere nuovi spunti dentro di noi. (Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 3 dicembre 1938)

***

Leggere è un conversare che si fa con chi scrisse. (Giacomo Leopardi, Operette morali, “Detti memorabili di Filippo Ottonieri”)

***

«[…] non si legge mai lealmente se, in qualche modo, l’autore dello scritto non è presente e tu, leggendo, è come se gli domandassi: “Cosa vuoi dire? che ragioni hai?”. Non è mai viva lettura se non è potenziale dialogo.  (L. Giussani, Si può (veramente?!) vivere così?, cap. 5 par. 2)

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: