Il Dio della vita

– Le piace essere un pastore?

Il reverendo Paul Ford stavolta sollevò lo sguardo vivamente.

– Se mi piace… ma, che strana domanda! Perché me lo chiedi, cara?

– Niente… è solo per la faccia che aveva. Mi ha fatto ripensare al mio papà. Anche lui aveva la stessa faccia, ogni tanto.

– Davvero? – La voce del pastore era educata ma i suoi occhi erano tornati a guardare la foglia secca per terra.

– Sì, e io gli chiedevo, come ho chiesto a Lei, se era contento di essere un pastore

L’uomo seduto ai piedi dell’albero sorrise un po’ mestamente.

– Ebbene, lui che rispondeva?

– Oh, lui diceva sempre che lo era, naturalmente, ma quasi sempre diceva anche che non sarebbe rimasto pastore neanche un minuto se non fosse stato per i brani gioiosi.

– I cosa? – Gli occhi del reverendo Paul Ford abbandonarono la foglia e si fissarono stupefatti sul faccino gaio di Pollyanna.

– Be’, papà li chiamava così – rise lei. – Ovviamente la Bibbia non li definisce così. Ma sono tutte quelle frasi che cominciano con “Siate lieti nel Signore” oppure “Rallegrati” o “Gridate di gioia” e così via, sa… ce ne sono così tante. Una volta che papà si sentiva proprio giù, le ha contate tutte. E ce n’erano ottocento.

– Ottocento!

– Sì; e ti dicono di rallegrarti ed essere contento, sa; ecco perché papà li chiamava i brani gioiosi.

– Oh! – Sul volto del pastore apparve una strana espressione. Lo sguardo gli era caduto sulle parole del primo foglio che aveva in mano: «Ma guai a voi, scribi e farisei, ipocriti!» – E dunque tuo padre… gli piacevano quei brani gioiosi – mormorò.

– Oh, sì – Pollyanna annuì con forza. – Diceva che si era sentito subito meglio, quel primo giorno che pensò di contarli. Diceva che se Dio si è preso il disturbo di dirci ottocento volte di essere contenti e rallegrarci, deve volere che lo facciamo – spesso.

E.H. Porter, Pollyanna, ch. XXII
(traduzione mia)

Quando una persona ripete sempre la stessa cosa, noi diciamo che “è fissata” con quella cosa lì. È un’esperienza comune, credo; tutti conosciamo qualcuno che appena ti vede ti attacca un bottone circa il suo argomento preferito.

Pollyanna è uno dei miei libri preferiti a causa del brano che ho riportato qui sopra. Mi ha sempre colpito la considerazione che se Dio si è preso il disturbo di dirci per ottocento volte di essere contenti, evidentemente vuole che siamo contenti. Non fa una piega. Si capisce che Dio è fissato con ‘sta faccenda di rallegrarci ed essere contenti.

Mi ha pure colpito sempre che il babbo di Pollyanna si sia messo a sfogliare l’intera Bibbia per contare tutte le occorrenze. Non riesco a immaginare quanto tempo potrei metterci. Così, sono stata assai contenta di avere a disposizione le statistiche di IntraText, quando mi sono resa conto che l’Onnipotente è in fissa, diciamo, anche con un’altra cosa.

C’è una parola, nella Bibbia, che ti balza incontro con una grande frequenza. È la parola vita. Contando tutte le volte che ricorre, declinazioni, verbi, aggettivi, modi di dire e così via (un’operazione leggermente diversa da quella che compì il papà di Pollyanna), le occorrenze sono 1628. Che voglia farci capire qualcosa?

Vita & c.
occorrenze nella Bibbia
(versione CEI attuale)

A) il sostantivo vita

vita      871

vite      17        (solo il plurale di “vita”; esclusi i riferimenti alla pianta)

B) forme del verbo vivere

vivere  85

visse    36

vissero 1

vissuta 1

vissuti  4

vissuto 11

vivano 7

vivendo           7

vivesse            3

vivessero         1

vivessimo        1

viveste 2

vivete  6

viveva 4

vivevano         4

vivevo 1

viviamo           9

viviate 3

vivono 22

vivrà    45

vivrai   9

vivranno          8

vivremo           7

vivrete 12

vivrò    4

C) aggettivi e avverbi collegati a vita e vivere

vitale   11

vitalità 1

vivente            102

viventi 61

vivissima         1

vivamente       4

D) termini plurivalenti (hanno lo stesso aspetto ma sono elementi diversi, per esempio forme verbali oppure  aggettivi, modi di dire e così via)

viva     65 (aggettivo, forma verbale, esclamazione)

vive     54 (aggettivo, forma verbale)

vivi      47 (aggettivo, forma verbale)

vivo     101 (aggettivo, forma verbale)

totale: 1628

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: