Dilemmi: l’apericena

Ma l’apericena sarà maschile o femminile?

A orecchio lo direi femminile, perché “cena” risuona più di “aperitivo”.

Se però svolgo la parola, che è “aperitivo-cena” (un ossimoro come lo sarebbe l’antipasto-dessert, ma lasciamo stare), mi viene da trattarlo come maschile.

Devo capire se qualcuno l’ha già stabilito.

Bei tempi quando si avevano poeti come D’Annunzio a cui chiedere se “automobile” era maschile o femminile e si ricevevano risposte poetiche come “è femminile, perché è affascinante e capricciosa come una donna”. Mi chiedo che penserebbe il Vate delle auto di oggi che si guidano da sole. Probabilmente penserebbe che sono noiose.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: